inizio/fine colonna

Italian Historic Military Vehicles Club
A place where members of HMV, IMVCC, CVMS and all the other italian clubs of military vehicles can find a space for discussion

Moderator: pierino

Post Reply
157°
G-Sergeant Major
G-Sergeant Major
Posts: 176
Joined: Sat May 28, 2011 12:47 pm
Location: quiliano (sv)

inizio/fine colonna

Post by 157° » Sun Jun 10, 2018 1:54 pm

domenica scorsa ho parlato con un giovane conducente di una AR munita di cartello " fine colonna" al raduno di Alessandria e ho avuto ulteriore conferma della confusione di tale cartellonistica...e di chi ne fà uso... già quando ero in servizio le opinioni erano contrastanti ma un bel giorno il Cap. arrivò con un Regolamento( con lo scritto non si scherza...) e le disposizioni erano CHIARISSIME! :
1) il veicolo in testa alla colonna reca anteriormente la scritta "inizio..... " e posteriormente la scritta "fine...."
2) l'ultimo veicolo ( in genere una autogrù o l'ambulanza...) della colonna reca anteriormente la scritta "fine..... " e posteriormente la scritta "inizio...."

la motivazione, a prima vista incongrua, ha una sua motivazione! :
chi arriva in senso contrario alla marcia della colonna trova il capofila con scritto INIZIO e quando legge,sull'ultimo veicolo FINE sa che può riprendere la marcia
chi invece sopraggiunge nello stesso di marcia e trova "la scopa" (e cioè l'ultimo in colonna) deve vedere immediatamente il cartello "INIZIO" (se nò come potrebbe capire che si tratta di una autocolonna e non di veicoli isolati??? se poi sorpassa il convoglio (se questi è fermo o viene autorizzato a farlo dalla scorta) deve sapere quando ha sorpassa tutti e può rientrare (è VIETATO inserirsi in mezzo....) e infatti risalendo la colonna giunto sulla testa troverà l'auto del CapoColonna e potrà leggere posteriormente a questa il cartello FINE.

Ricordiamoci però che ora il CdS non è piu quello del 58' e precedenti che prevedeva questi "convogli" ... sulle strade strette ad esempio vigeva l'obbligo d'arresto perchè era vietato interrompere le autocolonne!! ai fini della circolazione "L'auto-colonna" era considerato un unico veicolo!!! e questo in teoria anche sugli incroci ...si passava anche a semaforo ROSSO!!!! infatti nei centri abitati (= semafori)non esiste una distanza minima tra i mezzi . ...
ora anche l'EI si è adeguato ! al massimo 5 camion e comunque, giunti al casello autostradale, basta colonna e si ci riassembra al casello d'uscita.. con l'attuale traffico non è più sostenibile tali modalità di transito. In alternativa il traffico civile Deve essere bloccato da una scorta. ( non basta uno davanti e uno dietro...)serve molto personale per gli incroci ma sopratutto personale TITOLATO a farlo... non dei "volenterosi"....


User avatar
Robbby84
G-Colonel
G-Colonel
Posts: 1276
Joined: Wed Sep 17, 2008 10:36 am
Location: Varese - Italy

Re: inizio/fine colonna

Post by Robbby84 » Sun Jun 10, 2018 11:43 pm

Art. 163. Convogli militari, cortei e simili.
"Nuovo codice della strada", decreto legisl. 30 aprile 1992 n. 285 e successive modificazioni.

TITOLO V - NORME DI COMPORTAMENTO

Art. 163. Convogli militari, cortei e simili.

1. È vietato interrompere convogli di veicoli militari, delle forze di polizia o di mezzi di soccorso segnalati come tali; è vietato altresì inserirsi tra i veicoli che compongono tali convogli.

2. È vietato interrompere colonne di truppe o di scolari, cortei e processioni.

3. Chiunque viola le disposizioni del presente articolo è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 41 a euro 168.
Roberto
MVPA member # 33448

157°
G-Sergeant Major
G-Sergeant Major
Posts: 176
Joined: Sat May 28, 2011 12:47 pm
Location: quiliano (sv)

Re: inizio/fine colonna

Post by 157° » Thu Jun 14, 2018 3:40 am

si, questo recita il CdS ma la autorizzazione ad un "autocolonna " e quindi all'applicazione di quanto fissa il Codice è soggetta a ben altro...serve una specifica autorizzazione Prefettizia, il nulla osta dell'Ente proprietario, il Piano di Ingombro longitudinale, il Piano di Sicurezza, la garanzia dell'emissione di Ordinanze di blocco temporaneo del traffico, le targhe e le tipologie dei mezzi ...( e questo mesi prima!!!) ecc.ecc. .... insomma tutto quello che normalmente non c'è se non una generica comunicazione al/ai Sindaci . Un pò come per lo specifico altro Art. del CdS che regola i Raduni ...fatta la Legge Italianamente trovata la scappatoia... basta non chiamarlo Raduno ma Ritrovo ( e naturalmente che tutti i mezzi siano assicurati e in regola se circolano su strada aperta) oppure "cintati" un'area anche pubblica in cui è interdetta la circolazione ( tramite Ordinanza Sindacale) e paghi per quell'area eventualmente ( dipende sempre dal comune...) il suolo pubblico e magicamente fai quello che vuoi... ma attenti se fai pagare un ingresso non è più una "sagra"ma uno spettacolo ( altro tipo di SCIA) e quindi soggetta al art. del TULPS ( Regio Decreto del 1931...) e in più c'è anche la SIAE... non parliamo se poi da un carrarmato si diffonde musica....allora è anche intrattenimento musicale ( e da 30 passi a circa 600€ solo di siae....)..... insomma una BABELE perchè ci sono troppe Leggi e Decreti co l'aggravante che l' applicazione è demandata ai comuni e quì abbiamo la conferma che l'Italia è formata da migliaia di feudi ognuno con le sue regole..


Post Reply

Return to “IHMVC”

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests